25 Giugno, 2024
prestito-personale

Quanto ci vuole per ottenere un prestito personale?

Quanto tempo ci vuole per ottenere un prestito personale in seguito ad una specifica richiesta? Cerchiamo di rispondere a questa domanda, tenendo conto dei requisiti necessari che deve avere chi richiede un finanziamento. Partiamo proprio dalla definizione di prestito personale. Si tratta di un finanziamento non finalizzato, che può essere ottenuto non necessariamente per effettuare degli acquisti specifici di un bene o di un servizio. Nel caso di un prestito non finalizzato, infatti, non è necessario indicare un motivo per il quale si richiede una certa somma di denaro. In genere questi prestiti sono impiegati per aiutare nella gestione delle spese di ogni giorno.

I prestiti personali

Esistono molteplici tipologie di prestiti personali, uno dei più richiesti è sicuramente il prestito senza busta paga (puoi approfondire il discorso leggendo questo sito), una tipologia di prestito richiedibile anche da disoccupati, casalinghe o studenti.

In generale bisogna ricordare che il prestito personale presenta delle differenze specifiche rispetto ad esempio ad un classico mutuo. In quest’ultima situazione infatti il tempo per la restituzione della somma presa in prestito può essere più lungo.

I prestiti personali nella maggior parte dei casi sono dei prestiti a breve termine, che hanno una durata massima di dieci anni, visto che il piano di ammortamento potrebbe essere costituito da 120 rate mensili.

La somma che viene erogata dagli istituti di credito nel caso di un prestito personale è più bassa rispetto a quella di un mutuo, visto che può andare da 5.000 euro a 75.000, anche se in gran parte dei casi non viene superata la cifra di 30.000 euro.

Quali fattori possono incidere sui tempi di erogazione

Ma quali fattori specifici possono influire sui tempi di erogazione di un prestito? Senza dubbio uno degli aspetti che possono incidere è quello relativo alla tipologia del finanziamento richiesto. Poi le banche richiedono anche una certa affidabilità dal punto di vista creditizio di colui che richiede il denaro.

Si tratta di una vera e propria garanzia per fare in modo che il richiedente sia in grado nel corso del tempo, secondo lo specifico piano di ammortamento, di restituire le rate del prestito ottenuto all’istituto di credito o alla finanziaria, in base alle condizioni del contratto sottoscritto.

Chi eroga la somma di denaro valuta sia la situazione finanziaria del momento che l’affidabilità creditizia nel caso di eventuali altri prestiti ottenuti in precedenza dal richiedente. È davvero importante che colui che richiede il prestito possa contare su un passato creditizio perfetto.

Quanto tempo è necessario per ottenere un prestito

I prestiti online rappresentano senza dubbio una di quelle soluzioni che consentono di ottenere una certa somma di denaro in tempi piuttosto brevi. La possibilità di effettuare l’intera procedura di richiesta su internet va sicuramente a vantaggio del tempo necessario per l’ottenimento del denaro.

Proprio i prestiti richiesti su internet sono molto apprezzati, anche per il fatto che è possibile fare tutto comodamente da casa, sfruttando una connessione alla rete e a volte un indirizzo di posta elettronica.

La somma richiesta può essere ottenuta, dopo le verifiche da parte dell’istituto che eroga il finanziamento, nel giro di pochi giorni, ma in certi casi tutto potrebbe svolgersi nel giro di 24 o 48 ore.

In generale dobbiamo specificare che i prestiti personali costituiscono una scelta molto apprezzata da tanti utenti, visto che anche in questo caso, per le loro caratteristiche, consentono di ottenere il denaro richiesto entro pochi giorni.

Per i prestiti personali tradizionali in genere potrebbe essere necessaria circa una settimana dal momento della richiesta. Come dicevamo in precedenza, si tratta di una scelta molto effettuata da parte di tantissime persone anche per il fatto che non bisogna specificare lo scopo per il quale si richiede la somma di denaro in prestito.

Infine citiamo anche la cessione del quinto, un’altra tipologia di finanziamento che gli utenti del nostro Paese prendono sempre più in considerazione. Con questo tipo di prestito è possibile restituire la somma ricevuta in prestito con delle rate che non superano un quinto dello stipendio o della pensione.

Consideriamo però che in queste situazioni, chiedendo un prestito con la formula della cessione del quinto, potrebbe essere necessario un po’ di tempo in più per l’erogazione della somma. Si parla infatti solitamente di due o tre settimane.

Leggi anche...

prestito personale

Prestito personale o cessione del quinto dello stipendio: cosa scegliere?

L’accesso al mondo del credito al consumo rappresenta, attualmente, un passo che, presto o tardi, …