26 Giugno, 2024
consulenza legale

Consulenza legale: cos’è e chi può svolgerla

Per la risoluzione di qualche problema a volte può capitare di avere bisogno di una consulenza legale. Quindi si cerca un avvocato professionista che può dare i giusti consigli riguardo ad una determinata questione. È proprio questa la consulenza legale, un’attività che l’avvocato svolge per dare un parere o un consiglio di carattere legale. Non tutti infatti hanno delle conoscenze giuridiche precise. L’attività di consulenza è molto importante, perché permette al cliente di un professionista di risolvere alcune questioni che implicano delle situazioni di diritto. La consulenza legale dell’avvocato può essere rivolta sia a singoli cittadini privati che ad aziende.

Come farsi conoscere da un numero più elevato di clienti

Perché un avvocato possa farsi conoscere di più e quindi ricevere più richieste di consulenze potrebbe essere necessario adottare una strategia di legal marketing. Queste strategie sono molto importanti per distinguersi all’interno del mercato di riferimento.

I professionisti sanno utilizzare soprattutto il web e gli strumenti che esso mette a disposizione, per affermare la visibilità e le competenze di un professionista. Ci sono molte azioni che rientrano nel legal marketing. Innanzitutto per esempio si tratta di migliorare il posizionamento del sito che si riferisce ad un avvocato, un posizionamento che può essere fatto anche per specifiche parole chiave mirate.

È molto importante poi per le strategie di marketing legale fare in modo che il professionista sia sempre presente sui principali social network e nei gruppi dove è possibile trovare potenziali clienti, come per esempio i gruppi di aziende o di imprenditori.

Si sfrutta in questo caso la viralità del web, per dare maggiore credibilità e visibilità al professionista stesso, che in questo modo ha l’occasione di avere più contatti per dare delle consulenze.

In che cosa consiste la consulenza legale

Nell’ambito della consulenza legale, l’avvocato ha il compito di inquadrare la situazione che viene descritta dal soggetto che si rivolge a lui all’interno delle specifiche norme di riferimento. Poi il professionista trova le norme giuridiche che vanno applicate al caso concreto.

A questo punto l’avvocato ricerca degli orientamenti giurisprudenziali sull’argomento, per esempio già sentenze precedenti su delle questioni simili. In questo modo può dire al cliente quali sono gli orientamenti maggioritari e quali quelli minoritari. Alla fine indica al cliente quali possono essere le possibili soluzioni per il suo caso.

Quando può essere richiesta una consulenza ad un avvocato

Spesso una consulenza viene richiesta prima di iniziare una causa in tribunale. In genere serve a sapere come orientarsi bene in queste situazioni. A volte, però, la consulenza serve proprio ad evitare che si inizi la causa, magari facendo in modo che l’avvocato svolga il ruolo di intermediario per trovare un accordo tra i due contendenti.

La consulenza può essere richiesta anche per avere alcune informazioni specifiche che riguardano il settore giuridico oppure per essere consapevoli delle conseguenze che ha un dato comportamento.

Per questi motivi la consulenza legale è chiamata anche attività stragiudiziale, distinguendola dall’attività giudiziale vera e propria che si svolge all’interno dei tribunali.

In genere l’attività di consulenza legale viene svolta soltanto dagli avvocati iscritti all’albo, anche se, per la natura stessa dell’attività, le consulenze possono essere rilasciate anche non necessariamente da un avvocato iscritto all’albo, quindi abilitato.

L’attività di consulenza legale può essere anche esercitata da chi abbia delle comprovate conoscenze giuridiche. Quindi il consulente può essere anche un giurista esperto, un laureato in giurisprudenza o un praticante avvocato.

Quando invece la consulenza è strettamente collegata all’attività giurisdizionale, non può essere svolta da soggetti non abilitati ed è riservata esclusivamente agli avvocati iscritti all’albo, che eventualmente possono offrire il loro supporto ad un cliente durante una causa che si svolge in tribunale.

Leggi anche...

prestito personale

Prestito personale o cessione del quinto dello stipendio: cosa scegliere?

L’accesso al mondo del credito al consumo rappresenta, attualmente, un passo che, presto o tardi, …