E’ univerasalmente chiamato “tartufo bianco” e, per la sua caratterizzazione profondamente piemontese, è il prodotto agricolo più importante della nostra regione.

Pur essendo famoso come tartufo bianco di Alba, questo prodotto è tipico di moltissime zone del Piemonte; in particolare, il Monferrato vanta un’ottima produzione, di indiscussa ed eccellente qualità, sicuramente non seconda a nessuno.

L’antico rito della raccolta si ripete ogni notte, affinchè, con il favore delle tenebre, ogni cercatore possa mantenere segreti i propri itinerari ed orari.

Il vero tesoro di ogni trifulau (così viene chiamato, in dialetto piemontese, il cercatore) è il suo fedelissimo ed inseparabile cane, preferibilmente di razze incrociate, il quale viene quasi sempre addestrato dal suo padrone.

Oggi, spesso, il cane viene addestrato a cercare i tartufi con un’apposita museruola, in quanto i cercatori poco leali potrebbero spargere alimenti velenosi, al fine di eliminare i cani dei concorrenti, ed ottenere così un migliore raccolto del prezioso tubero.

Sovente, la fase di addestramento dura alcuni anni, e ogni cercatore acquisterebbe un cane dalle vere e spiccate qualità per cifre che potrebbero superare migliaia di euro.

Il vero Trifulau, comunque, non vende mai il proprio cane, a nessun prezzo.

Ogni anno in tutto il Monferrato, in onore del tartufo, vengono organizzate decine di fiere e sagre, e la partecipazione della popolazione, ma soprattutto quella dei turisti è massiva ed entusiasta, per l’acquisto non solo dei nostri preziosi tartufi, ma anche dei vini prodotti nelle nostre zone, altrettanto famosi ed apprezzabili in tutto il mondo.

Fortunatamente, oggi grazie ad alcune realtà imprenditoriali specializzate come Moscato Tartufi, un’azienda specializzata in commercio di tartufo fresco, è possibile acquistare online tartufo fresco 100% italiano, assicurandosi un prodotto fresco e di qualità