La Nutrizione Clinica si pone come obiettivo un percorso terapeutico – nutrizionale finalizzato al recupero del benessere psicofisico del paziente, attraverso la stesura di piani alimentari personalizzati che tengano in considerazione gli obiettivi da raggiungere, valutazione dello stie di vita della persona sia da un punto di vista organizzativo dei pasti che dei gusti a tavola, nonché dei fabbisogni calorico/nutritivi.

La filosofia di lavoro presso RIGENERA ha dunque l’obbiettivo di EDUCARE la persona ad una sana alimentazione senza perdere di vista l’obiettivo principale (es.dimagrimento, diabete, gastrite etc.), con lo scopo ultimo di raggiungere il benessere psico-fisico.

La visita prevede una conoscenza medica attraverso l’interpretazione di referti diagnostici/medici (es.analisi sangue);

  • intervista alimentare per meglio comprendere stile di vita, necessità di organizzazione pasti e gusti culinari;
  • rilevazioni antropometriche (es. peso, altezza, fianchi, vita,braccio);
  • esame bioimpedenziometrico per la valutazione della composizione corporea (massa magra, massa grassa ed idratazione), stima del metabolismo basale e definizione del peso corporeo in funzione della propria struttura ossea e muscolare;
  • elaborazione di un piano alimentare personalizzato e spiegazione della stesso;
  • valutazione dello stato nutrizionale ed inquadramento degli obiettivi scanditi in un tempo definito.

Seguiranno i CONTROLLI PERIODICI con frequenza variabile (tendenzialmente un incontro al mese) nei quali verranno valutati: peso, circonferenze (vita, fianchi e braccio), e si eseguirà l’esame bioimpedenziometrico. La visita termina con la valutazione dell’approccio educativo al nuovo stile di vita a tavola.

Nel dettaglio si elaborano piani alimentari personalizzati per:

  • sottopeso, sovrappeso ed obesità nell’adulto e nel bambino;
  • ipercolesterolemia ed ipetrigliceridemia;
  • ipertensione arteriosa e sindrome metabolica;
  • diabete, insufficienza renale;
  • disturbi della digestione, gastrite e reflusso gastro esofageo;
  • stipsi e colon irritabile;
  • donne in gravidanza, allattamento e menopausa;
  • sportivi;
  • vegetariano o vegani;
  • allergie alimentati tipo nikel, lievito, glutine, lattosio etc.