Ancot, il via alla Reggia del “Meeting delle professioni”

CASERTA – L’ANCOT (Associazione nazionale consulenti tributari) ha scelto la Reggia di Caserta per l’edizione 2015 del ‘Meeting delle professioni’, in programma venerdì 2 e sabato 3 ottobre.

L’appuntamento ogni anno mette a confronto esperti, consulenti e i rappresentanti delle istituzioni i quali analizzeranno i vari aspetti legati allo sviluppo del mondo delle professioni italiane anche in un confronto europeo.

L’Ancot proporrà un confronto anche sui temi legati alla formazione, al mercato aperto alla concorrenza e ai giovani e la libera circolazione in Europa per tutti i professionisti italiani, assicurando le adeguate garanzie di qualità.

Un incontro, con tutte le rappresentanze del mondo delle professioni regolamentate e non, per essere propositivi nel mondo politico che necessita del nostro supporto costruttivo.

“Amiamo il nostro Paese e vogliamo che i giovani non lascino l’Italia – ha detto il presidente nazionale dell’Ancot, Arvedo Marinellied è quindi necessario e urgente costruire un’Italia migliore in grado di offrire maggiori opportunità in una società più giusta”.

I lavori del meeting si apriranno con il convegno ‘Riforma fiscale: sviluppo ed equità’.

E’ prevista la partecipazione di Gianfranco Ferranti, Maurizio Leo, Gabriele Sepio, Paolo Parisi e Nicola Forte, membri del Comitato Scientifico della Fondazione Dino Agostini e docenti della Scuola nazionale dell’amministrazione-Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Parteciperanno ai lavori, tra gli altri, Francesco Franco di Fonditalia e Francesco Paolo Capone, segretario nazionale Ugl, il presidente di Equitalia Vincenzo Busa, il direttore centrale della normativa dell’Agenzia delle Entrate Annibale Dodero con i rappresentanti degli ordini e delle associazioni professionali.

“Ci auguriamo di coinvolgere in questa sfida – ha ammesso il presidente Arvedo Marinellitutti i professionisti che hanno a cuore il giusto riconoscimento del mondo professionale come propulsore di idee, di lavoro e di interesse per i giovani. In tale contesto il meeting delle professioni è il giusto laboratorio di idee per elaborare le strategie di sviluppo di un settore come quello della consulenza, importante per la ripresa dell’economia italiana”.

Ancot, il via alla Reggia del “Meeting delle professioni” ultima modifica: 2015-10-01T22:09:46+00:00 da Redazione LFdC
 
 
 

POPOLARI